logo
Тульская духовная семинария
Основана в 1801, возрождена в 2002 году.
Главная / Без рубрики / Prospettive del mercato immobiliare di San Diego per il 2010 - Previsione del mercato e cosa c'è in serbo per il prossimo anno

Prospettive del mercato immobiliare di San Diego per il 2010 — Previsione del mercato e cosa c’è in serbo per il prossimo anno

Che anno nel settore immobiliare! Penso di essere uno degli ultimi agenti immobiliari rimasti! Gli ultimi 18 mesi hanno visto un esodo di agenti immobiliari dall’attività, e quelli che rimangono sono veramente quelli con cui vuoi lavorare. Questo è un mercato professionale e ora più che mai hai bisogno di un grande agente immobiliare che ti aiuti con le tue esigenze immobiliari. Ma cosa c’è in serbo per gli immobili nel 2010?

L’anno prossimo, possiamo aspettarci una corsa sulle montagne russe per il settore immobiliare, in generale. Abbiamo molte cose buone e molte meno buone in periferia, quindi come puoi gestire te stesso, la tua casa e gli investimenti nel miglior modo possibile? O il 2010 sarà finalmente l’anno in cui entrerai definitivamente nel mercato immobiliare? Diamo un’occhiata al buono e al cattivo e discutiamo entrambi in relazione a ciascun segmento di mercato (acquirenti, venditori, investitori, ecc. If you have any type of inquiries concerning where and ways to utilize vendita case in campagna piemonte, you could call us at our own web page. ).

Primo, il cattivo:

Il 2010 sarà caratterizzato da pignoramenti bancari e vendite allo scoperto. Nelle loro statistiche più recenti, secondo NAR circa il 25% di tutte le transazioni in America in questo momento sono proprietà in difficoltà. Ovviamente le cose sono diverse qui a San Diego, dove quel numero sembra il 100%, ma in realtà è più vicino a circa i 2/3 di tutte le vendite e cambia da zona a zona in tutta la contea. A causa della mancanza di coesione e cooperazione da parte delle banche e anche da parte della regolamentazione del governo, fare qualsiasi cosa con una banca nel 2009 è stato (ed è) piuttosto difficile. È vero, i sistemi sono in atto e vengono ulteriormente perfezionati e sempre più persone vengono impiegate per assumere il carico di lavoro delle banche per abituarsi a gestire così tante vendite allo scoperto, tuttavia, questo è stato un lavoro in corso negli ultimi 3 anni e continuerà ad essere così per il 2010 e oltre.

In effetti, il mese scorso è stato registrato un numero record di avvisi di inadempienza (NOD) e con le modifiche al prestito che sono diventate sempre meno evidenti (il che significa che le banche non ne stanno facendo molte) si aspetta che ci sia un flusso costante di sempre più vendite allo scoperto e pignoramenti. Inoltre, ci sono diversi prestiti ALT-A (ciò che le persone hanno chiamato la prossima ondata di crediti inesigibili) in cui i mutuatari di questi tipi di prestiti vedranno il loro prestito riadattarsi a un importo insostenibile, causando un’ulteriore crescente pressione su insolvenze e pignoramenti. Più di ogni altra cosa, fare una vendita allo scoperto è diventata secondo me una costruzione sociale accettabile. Fare una vendita allo scoperto è ormai un luogo comune e non così stigmatizzato come lo è stato negli ultimi anni; lo stesso vale anche per la preclusione. Una grande quantità di persone sono state coinvolte in un prestito inesigibile o in un cattivo investimento che non esitano più a trattenere la casa.

La tendenza ora è quella di smettere di effettuare pagamenti e vivere nella proprietà il più a lungo possibile, quindi abbandonare la proprietà e affrontare le conseguenze di conseguenza. La percezione è cambiata e prevedo un forte aumento delle vendite allo scoperto per il 2010. Spero solo che le banche siano pronte. Inoltre, l’IRS ha un’esenzione dall’imposta che normalmente pagheresti su qualsiasi debito condonato per la tua residenza principale. Questo è uno dei motivi principali per cui le persone hanno deciso di fare una vendita allo scoperto in primo luogo (tra gli altri vantaggi). Questa esenzione scadrà alla fine del 2010 e questo sarà un motivo per molti proprietari di case che stavano solo pensando di fare una vendita allo scoperto per convincerli ad agire. Ti consigliamo di consultare un professionista per ottenere alcune risposte reali quando si tratta di una vendita allo scoperto e puoi contattarmi se hai bisogno di quel tipo di aiuto oggi.

I pignoramenti e le vendite allo scoperto continueranno a essere una parte importante dell’inventario disponibile per tutto il 2010 e non vedo che scompariranno presto. Aspettatevi che questa tendenza dell’inventario delle vendite massicce di emergenza (vendita allo scoperto e preclusione) duri fino al 2012 o 2013.

Per quanto riguarda il mercato immobiliare di lusso e il mercato immobiliare commerciale; entrambi hanno lottato nel 2009, continueranno a farlo nel 2010. Ritengo che l’effetto della recessione economica e del mercato diventerà ancora più pronunciato per entrambi questi segmenti di mercato fino al 2011 e oltre. Per le case di fascia alta, le percezioni stanno cambiando le persone stanno iniziando a vivere di più entro i propri mezzi. Questa recessione ha insegnato molte lezioni sugli eccessi che erano diventati all’ordine del giorno negli ultimi dieci anni. Inoltre, a causa delle modifiche alle linee guida sui prestiti, gli acquirenti che normalmente potrebbero permettersi un prestito costoso non possono più qualificarsi per questo. Più di ogni altra cosa, la maggior parte delle persone in questa fascia di prezzo non è pronta a correre il rischio, o ha perso i propri soldi e mezzi per farlo. Di conseguenza, la mancanza di vendite nelle aree di fascia alta di San Diego riflette queste tendenze. Vedo che le persone con i soldi stanno approfittando di affari più redditizi a prezzi inferiori, e tutto ciò che è superiore a un milione deve ancora vedere il fondo.

Поделиться: